More

    Vaticano, scandalo finanziario: interrogatorio cardinale Becciu slitta al 5 maggio

    L’interrogatorio del cardinale Angelo Becciu, tra gli imputati nel processo in Vaticano per lo scandalo finanziario legato alla compravendita del Palazzo londinese di Sloane Avenue, slitta al prossimo 5 maggio a causa di un impedimento dei suoi legali. Continuerà poi il 18 maggio con tutta probabilità.

    Il 27 aprile sarà sentito l’ex direttore Aif, Tommaso Di Ruzza. Il 28 aprile sarà la volta di Enrico Crasso. Il 19 maggio sarà interrogato Fabrizio Tirabassi. Il giorno successivo si dovrebbero continuare gli interrogatori non conclusi.

    Nella dodicesima udienza del processo è proseguito anche l’interrogatorio a mons. Mauro Carlino, già segretario del cardinale Becciu. Carlino è accusato di estorsione e abuso d’ufficio.

    Nel corso dell’interrogatorio, Carlino ha detto che il finanziere Gianluigi Torzi, a sua volta accusato di estorsione, peculato, truffa, appropriazione indebita, riciclaggio e autoriciclaggio, “era perentorio. Metteva fretta per chiudere la trattativa col Vaticano dietro minaccia di vendita dell’immobile” di Londra. In Aula è stata mostrata anche una brochure dell’immobile in cui si parlava anche della possibilità di venderlo.

    L’avvocato del cardinale Becciu, Fabio Viglione, ha poi chiesto a Carlino chi gli…

    ALSO READ  Il G7 tenta di scongiurare la “guerra del pane” in Ucraina: il piano per sbloccare il grano di Odessa

    Recent Articles

    Related Stories

    Leave A Reply

    Please enter your comment!
    Please enter your name here

    Stay on op - Ge the daily news in your inbox