More

    tutto quello che serve per curarle, la guida


    Durante la stagione delle violette è impossibile non avvicinarsi ai fiori per annusare la meravigliosa fragranza profumata. Il suo profumo è talmente coinvolgente da aver intenerito anche il più feroce fra i condottieri. Napoleone Bonaparte, infatti, amava circondarsi di questi fiori tanto da farsi ritrarre all’interno di una cornice di violette.

    La violetta è diventata così famosa nelle corti europee tanto da appassionare i francesi a coltivare le piantine. Oggi è la città di Tolosa, in Occitania, ha rivendicare l’epiteto di ‘Città delle violette’ ricordando le sfumature violacee delle piante nelle colorazioni tenue degli edifici. Ma la varietà mammola vanta altri rapporti europei che la legano in modo indissolubile anche alla città di Parma, in Emilia Romagna.

    Fu proprio la duchessa Maria Luisa d’Austria, moglie di Napoleone Bonaparte, ad abbellire la città con parchi, fontane, ponti e giardini ricoperti da manti di violette. Tanto da associare alla città, così come è successo a Tolosa, il titolo di luogo delle violette. Un omaggio che ha travalicato i confini regionali per appassionare al fiore tutto il resto del territorio nazionale.

    Conosciamo le varianti

    Le violette si dividono in due categorie principali: le orticole e le selvatiche….

    ALSO READ  LEAKED: Who Is ISAIAH RASHAD VIRAL VIDEO, SCANDAL LINK LEAKED ON TWITTER & REDDIT!

    Recent Articles

    Related Stories

    Leave A Reply

    Please enter your comment!
    Please enter your name here

    Stay on op - Ge the daily news in your inbox