More

    Napoli, l’inarrestabile corsa dei prezzi. In quattro mesi inflazione quasi raddoppiata


    Mezzogiorno, 4 maggio 2022 – 07:41

    Nella lista nera verdura, pasta e pane. E le bollette stanno creando enormi problemi sia alle famiglie che alle imprese

    di Lorenzo Ruben Rampa

    Guerra, crisi delle materie prime, aumento dei trasporti, caro energia. Sono diversi i fattori alla base dei continui rincari degli ultimi anni che, con la loro permanenza, stanno appesantendo sempre di più la spesa dei consumatori italiani. A Napoli da diversi mesi si registra una continua e progressiva crescita dei prezzi al consumo del settore alimentare. Fino ad oggi si sono ripetuti incrementi costanti ogni mese, a partire da dicembre 2021 (+0,6%) e proseguendo sia a gennaio (1,9%) che a febbraio 2022 (+0,7%). Nello stesso periodo si è passati dal +1,9% al +5,1% dei prezzi rispetto al 2020-2021. Un andamento ancora più grave è stato quello dei costi di abitazioni, acqua ed energia: se a dicembre il valore segnava un notevole +16,1% sul 2020, a febbraio la differenza era pari a +30,2%. Negli ultimi tre mesi, a finire della lista nera partenopea dei cibi più dispendiosi sono stati anche alimenti primari come pane, pasta, burro, uova, verdura e pesce fresco.

    Il primato, sempre nel periodo tra dicembre e febbraio, se lo è aggiudicato la verdura fresca, con…

    ALSO READ  Una Vita Anticipazioni Spagnole: Arrivano nuovi personaggi

    Recent Articles

    Related Stories

    Leave A Reply

    Please enter your comment!
    Please enter your name here

    Stay on op - Ge the daily news in your inbox