More

    L’ultimo sprint di Tommasi: “Il mio civismo supera le logiche dei partiti. Così Verona volta pagina”


    Da outsider a velocista. Così l’ex centrocampista si prepara a sottrarre la città alla destra: “La partita si gioca nei nostri quartieri, non nei salotti romani. Io inesperto? C’è voglia di un nuovo progetto politico”

    E cammina, cammina. “Eccoci. Siamo arrivati all’ultima curva”. Damiano Tommasi ne ha fatte di strade. Quasi tutte quelle di Verona. “Le passeggiate nei quartieri mi permettono di dedicare un po’ di tempo alle persone: vorrei che diventassero un’abitudine della prossima amministrazione”. Più facile preparare una partita all’Olimpico o il ballottaggio per l’Arena? “La differenza è che domenica non si gioca. Tocca agli elettori. L’analogia è che il risultato è figlio dell’organizzazione: stiamo facendo di tutto per arrivarci al meglio”. Lo intercettiamo al volo, tra un evento elettorale e l’altro, il candidato sindaco del centrosinistra. “Civico, prego”, ci tiene a sottolineare. “Rete!, la nostra lista, è stata la più votata al primo turno. Messaggio forte: una città va curata, vissuta, parlando per progetti concreti che spesso non hanno colore. Le ideologie preconfezionate distolgono dall’obiettivo”. In due parole: “Rendere i veronesi protagonisti del loro futuro”.

    È…

    ALSO READ  Covid e vaccino, nuovo test misura immunità cellulare

    Recent Articles

    Related Stories

    Leave A Reply

    Please enter your comment!
    Please enter your name here

    Stay on op - Ge the daily news in your inbox