More

    Rai, colpo devastante: ha perso anche lui

    La Rai e le gravi perdite. La fiction e quella fortissima identificazione legata ad un volto di un attore o di un’attrice. E quando il protagonista decide di lasciare? E’ un colpo devastante e la Rai questo lo sa benissimo, perché?

    Il genere televisivo della fiction è un diretto discendente del celeberrimo romanzo sceneggiato che spopolava durante gli anni ’60 e ’70. Diverso per contenuti e finalità, ha però quella stessa forza attrattiva nei confronti del telespettatore che si lega indissolubilmente ad esso.

    Logo-Rai-Altranotizia (Fonte: Google)

    La caratteristica principale della fiction italiana di questi ultimi due decenni è stata spesso quella di essere identificata in maniera pressoché assoluta con un personaggio e quindi con un interprete che gli desse un volto ed un carattere precisi. Si pensi un attimo cosa sarebbero stati Il Maresciallo Rocca senza Gigi Proietti o Don Matteo senza Terence Hill.

    Il grande problema si pone infatti quando i protagonisti assoluti di un’opera televisiva decidono di lasciarla. Esattamente quello che è appena avvenuto per due fiction di grande successo. Quali?

    Rai e la doppia, devastante perdita

    La gioia e la soddisfazione di assistere a fiction di successo, che raccolgono consensi da parte di milioni di telespettatori, si…

    ALSO READ  Glicemia alta, con questo spuntino notturno si abbassa miracolosamente | Assurdo

    Recent Articles

    Related Stories

    Leave A Reply

    Please enter your comment!
    Please enter your name here

    Stay on op - Ge the daily news in your inbox