More

    Olio, questo protegge miracolosamente il cuore: bastano 2 cucchiai per essere in salvo

    Uno studio pubblicato sul blog della Harvard Medical School fa una comparazione tra l’olio di cocco e l’olio di oliva. In particolare, la ricercatrice Emily Gelsomin è
    partita da un presupposto: negli ultimi tempi, molti sostengono che
    l’olio di cocco apporti diversi benefici all’organismo (riduzione del
    grasso corporeo, prevenzione delle malattie cardiache, ecc.).

    La
    ricercatrice, però, ammette che le prove a supporto di questi benefici
    restano scarse. Numerose altre ricerche, invece, suggeriscono che altri
    oli vegetali fanno bene alla salute rispetto agli oli di origine
    animale, soprattutto per ciò che riguarda la salute del cuore.

    Quale olio, più di altri, protegge il cuore?

    Quale tipo di olio è il più grande alleato del cuore?

    Premessa:
    nessun tipo di olio può essere definito una panacea per il cuore. Tra
    tutti, però, il re in assoluto è l’olio di oliva, ingrediente essenziale
    della dieta mediterranea. Il nostro olio di oliva ha benefici sulla
    salute assolutamente non trascurabili.

    Secondo lo studio della Harvard Medical School l’ extravergine di oliva è il migliore per prevenire le malattie cardiache. E’ un alimento particolarmente sano e ricco di proprietà, in grado di mantenere le sue proprietà antiossidanti anche dopo la cottura.

    Riduce i composti infiammatori che possono contribuire al rischio cardiocircolatorio in quanto le olive contengono polifenoli che aiutano ad abbassare i livelli di infiammazione.

    Un altro studio pubblicato sul Journal of American College of Cardiology suggerisce
    come sostituire burro, margarina o maionese con almeno mezzo cucchiaio
    al giorno di olio d’oliva (2 cucchiai sarebbero l’ideale) per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari.

    ALSO READ  When is the final day for HYBE x Geffen 2022 on-line tryouts?

    Raccomandiamo a tutti di sostituire il più possibile i grassi animali con l extra vergine di oliva.

    Olio: Cosa lo rende così sano?

    Oltre al suo impressionante contenuto di antiossidanti, l extra vergine d’oliva è ricco di acidi grassi monoinsaturi, un tipo di grasso che apporta numerosi benefici all’organismo umano.

    In
    particolare, la ricerca suggerisce che gli acidi grassi monoinsaturi
    giovano alla salute del cuore e possono anche aiutare a proteggere dalle
    malattie cardiache.

    L’olio extra vergine di oliva contiene anche una buona quantità di vitamine E e K in ogni porzione. La vitamina E è un nutriente essenziale che funge anche da antiossidante, mentre la vitamina K svolge un ruolo chiave nella salute delle ossa, nella coagulazione del sangue, nella salute del cuore e altro ancora.

    Olio di cocco: cosa dice la scienza?

    Secondo una ricerca pubblicata su Circulation l’olio di cocco non apporta benefici in termini di riduzione del grasso corporeo rispetto ad altri grassi vegetali. Questo studio si concentra sull’aumento del colesterolo cattivo legato al rischio delle malattie cardiache.

    Un’ulteriore ricerca pubblicata sul British medical journal ha confrontato l’ extra vergine di cocco con quello extravergine d’oliva per 4 settimane: i risultati dimostrano che il colesterolo Ldl non aumenta.

    Recent Articles

    Related Stories

    Leave A Reply

    Please enter your comment!
    Please enter your name here

    Stay on op - Ge the daily news in your inbox