More

    Johnny Depp rinuncia al risarcimento, gli avvocati: “Mai stata una questione di soldi”

    Gli avvocati di Johnny Depp hanno fatto sapere che il
    divo potrebbe rinunciare al maxi risarcimento da 10 milioni di dollari
    che l’ex moglie Amber Heard è stata condannata a pagare dopo avere perso
    la causa per diffamazione.

    Camille Vasquez e Benjamin Chew, avvocati di Johnny Depp, hanno dato il via a un vero e proprio tour della vittoria. I legali che hanno seguito il divo durante il processo per diffamazione contro Amber Heard, spianandogli la strada verso la vittoria, stanno partecipando a un numero sempre crescente di programmi tv per raccontare i dettagli del caso che ha monopolizzato l’attenzione del mondo nel corso dell’ultimo mese. Com’è noto, Depp ha vinto il processo per diffamazione intentato contro la ex moglie. Amber è stata condannata a pagare 10,4 milioni di dollari di risarcimento danni. Una cifra altissima che l’attrice non sarebbe in grado di sostenere e alla quale Depp starebbe pensando di rinunciare.

    Parlano Camille Vasquez e Benjamin Chew, avvocati di Johnny Depp

    In onda durante Good Morning America, Camille Vasquez e
    Benjamin Chew hanno fatto sapere che per Depp vincere il processo non
    sarebbe mai stata una questione di soldi. “Non è stata una questione di soldi per il signor Depp. Si trattava di ripristinare la sua reputazione e l’ha fatto”,
    ha spiegato l’avvocata che lo ha difeso in tribunale per poi diventare
    lei stessa un’eroina dei social. Depp, ha aggiunto, starebbe vivendo una
    nuova fase della sua vita: “Non sorrideva così da sei anni”.

    Perché Depp ha vinto il processo

    Benjamin Chew ha inoltre analizzato i motivi che, a suo avviso, avrebbero spinto la giuria ad attribuire la vittoria a Depp: “La mia sensazione è che avesse molto a che fare con la responsabilità. Johnny ha avuto i suoi problemi, è stato molto sincero riguardo ai suoi problemi di alcol e droga, è stato sincero su alcune cose infelici che ha scritto, in netto contrasto con la signora Heard, che non sembrava… o almeno la giuria potrebbe aver percepito che non si è assunta la responsabilità di nulla”. Per Vasquez, invece, sarebbe solo una questione di prove:

    ALSO READ  Gianni Sperti e il dramma in Egitto: la denuncia dell’opinionista di Uomini e Donne

    La chiave della vittoria è stata il fatto di concentrarsi sui fatti e sulle prove e sull’opportunità di Johnny di poter dire per la prima volta la verità sui fatti. Ha potuto raccontare cosa è successo davvero alla giuria e al pubblico”. Entrambi hanno concordato su un punto: “È assolutamente falso che i social abbiano giocato un ruolo nel verdetto emesso dai giurati”.

    Recent Articles

    Related Stories

    Leave A Reply

    Please enter your comment!
    Please enter your name here

    Stay on op - Ge the daily news in your inbox