More

    il tumore di Putin dietro queste parole – Libero Quotidiano

    Le parole di Dmtri Medvedev, le parole cariche d’odio verso l’Occidente del vice presidente del Consiglio di Sicurezza russo, alzano il velo su un aspetto non secondario: qualcuno in Russia, ai piani alti, sta cercando di fasri spazio in modo prepotente per mettere nel mirino probabilmente la leadership di Putin. Molti analisti infatti hanno rintracciato nelle parole così dure di Medvedev una sorta di megafono per far sapere al Cremlino che anche lui sa fare la voce grossa con l’Occidente e dunque potrebbe avere le carte in regola per conquistare la poltrona più ambita. Ma la carriera di Medvedev ha subito diversi stop and go.

     

    Nel 2012, quanto Putin si è ripreso l’incarico di presidente, Medvedev ha dovuto lasciare la sua poltrona e nel gennaio del 2020, quando Putin ha varato la riforma che gli permette di restare saldamente al potere a vita, sempre Medvedev ha mollato la sua poltrona da premier. Poi il tentativo di scalare la Duma, ma sarebbe stato Putin, come ricorda IlGiornale, a fermarlo.

     

    Alla fine gli resta l’incarico “zoppo” da vicepresidente del Consiglio di Sicurezza. Il presidente del Consiglio è Putin e dunque gli spazi di…

    ALSO READ  Dakota Johnson svela un segreto sulla storia con Chris Martin

    Recent Articles

    Related Stories

    Leave A Reply

    Please enter your comment!
    Please enter your name here

    Stay on op - Ge the daily news in your inbox