More

    clamoroso, dove era scappato – Libero Quotidiano

    Cos’è che ha incastrato Massimo Riella? Parliamo del rapinatore scappato nei boschi vicino a Como quattro mesi fa e arrestato poi in Montenegro. La polizia sarebbe riuscita a individuarlo e fermarlo sabato scorso dopo aver intercettato una sua telefonata alla compagna: i due si erano sentiti per parlare di documenti falsi e programmare ancora la fuga del 48enne. Utilizzando un linguaggio in codice, avrebbero fatto intendere anche il Paese in cui sarebbe dovuta avvenire la consegna. Quando le forze dell’ordine lo hanno rintracciato – spiega il Corriere della Sera – lui sarebbe stato prossimo al cambio di identità.

     

     

     

    In questi quattro mesi di latitanza, Riella si sarebbe spostato solo in bici. Per ora, però, nessuno riuscirebbe a capire come abbia fatto a raggiungere il Montenegro dalle montagne sopra Como, dove si era rifugiato dopo l’evasione del 12 marzo. Pare che ad ospitare il “Rambo del lago di Como“, in un primo momento, sia stato un uomo collegato a dei giri di amicizie nate nei periodi di detenzione. Ma su questo punto non si sa nulla di più.

     

     

     

    Il 48enne è un imprenditore edile ed era stato incarcerato a dicembre per…

    ALSO READ  Man United ‘guaranteed’ over £72m transfer as they were told he wanted to move

    Recent Articles

    Related Stories

    Leave A Reply

    Please enter your comment!
    Please enter your name here

    Stay on op - Ge the daily news in your inbox